Il sito delle Antenne AEGEE in Italia

AEGEE è la più grande associazione giovanile interdisciplinare del continente europeo. Entra in contatto con 13000 giovani e scopri il bello dell'Europa!

Una buona lettera di presentazione

Mancano pochi giorni alla fine del periodo per applicare per la migliore Summer della vostra vita. Vi siete decisi ed avete scelto la summer a cui vorreste partecipare ed ora siete davanti a quella pagina bianca del computer che dice: “Motivation Letter”. Che scrivere?! Sono pochi caratteri, ma sono il vostro biglietto da visita. E’ ciò che farà dire agli… Read more →

Diario di una Summer University

image_pdf

A cura di Manuel Giofrè e Peppe Colicchia

Ospitare per 14 giorni 23 ragazzi/e provenienti da 13 Paesi diversi è una delle esperienze più significative che si possano fare in AEGEE; è divertente e allo stesso tempo formativo. Confrontarsi con coetanei le cui abitudini sono probabilmente diverse dalle proprie – per via degli usi locali – contribuisce alla crescita personale e fornisce una dimostrazione della solidità dei principi su cui si basa la nostra associazione: fratellanza, altruismo e voglia di migliorare!

Organizzare un evento di questa portata non è mai facile, è fondamentale che il gruppo sia motivato, unito, e ben coordinato. Ci sono delle scadenze che vanno rispettate, la puntualità è tutto per la buona riuscita di un evento. A gennaio si pubblica il programma, a marzo il video promozionale, e nello stesso mese inizia il lavoro di far diventare realtà quello che è stato progettato. Un altro elemento che è stato fondamentale per questo scambio culturale è la cooperarazione con l’ERSU di Messina, che ci ha fornito l’alloggio e due pasti al giorno.

Read more

Travel Summer University in Polonia

image_pdf

A cura di Matteo Secchi

Due anni fa, quasi per caso, mi sono trovato a parlare con un mio amico riguardo l’associazione AEGEE. Come molti non avevo idea di cosa fosse, ma sentire di viaggi a prezzi scontati, possibilità di parlare davvero l’inglese con persone che lo conoscono e ti aiutano a comprenderlo, imparare culture e tradizioni diverse, vivere un posto grazie ai ragazzi che organizzano il viaggio per te, tutto questo mi ha subito ispirato a saperne di più a riguardo. Non nascondo che originariamente mi sono iscritto al viaggio estivo ad Oviedo e che sono stato rifiutato, ma pensate che mi sia fermato? Ovviamente non starei raccontando se fosse stato così! Un po’ deluso, decisi di iscrivermi al viaggio estivo organizzato da Gdansk, Torun e Poznan. Credo che in vita mia non abbia mai preso una decisione più azzeccata di quella! Venni subito preso e già da li iniziai a sognare il mio viaggio..

Ma un ragazzo che non sa le lingue quante possibilità ha di partire senza conoscere nessuno e farsi degli amici e godersi il viaggio? Se vi state facendo questa domanda, non avete idea di quanto siate in torto. E’ difficile comprendere l’intensità di quel viaggio per me, il classico ragazzo appena diplomato incapace di dire 2 parole in croce (questo anche per l’italiano, ma andiamo avanti).

Read more

Viaggio in Ucraina, tra presente e passato di una terra ancora indecisa

image_pdf

A cura di Erika Bettin

Quando a maggio decisi di concedermi un viaggio in Ucraina per l’estate, la domanda ricorrente è stata: “Perché proprio l’Ucraina? Cosa c’è da vedere?”. A tutti quelli che mi ponevano questa domanda, l’unica risposa che mi sentivo di dare era: perché no?, ma nella mia tesa mi chiedevo la stessa identica cosa. Dell’Ucraina in fondo non conoscevo che l’incidente Cernobyl’ del 1986 e la scalinata di Odessa dipinta nel magnifico La corazzata Potëmkin, insomma non troppo incoraggiante come inizio.

Nella vita odio essere impreparata, quindi iniziai a cercare qua e là informazioni su uno degli stati europei più grandi. L’inizio non fu di certo dei migliori. Cercando una guida turistica in biblioteca, il bibliotecario mi rispose che non aveva quella dell’Ucraina, ma ce n’era una della Russia se volevo. Declinando gentilmente la proposta, mi resi conto che la terrificante mancanza di conoscenze non era solo un mio problema, ma era più diffusa di quanto pensassi.

Read more